by Grazia eFfe
Eco-gioielli, bijoux esclusivi, creazioni per il matrimonio e per la casa disegnati e realizzati a mano in Italia


giovedì 22 gennaio 2015

Ricetta per orecchini in feltro artigianale: olio di gomito e abilità. Ed è tutto valore aggiunto.

Sembrano due normalissime sfere di feltro, ma riuscite ad immaginare quanto lavoro ed abilità occorra per realizzarle a mano? Già, perché in questo caso non si tratta di sfere acquistate ed assemblate. Sorvolando sul fatto che anche nello scegliere i materiali da utilizzare e i colori da abbinare, e nell'assemblare i vari pezzi, occorrano gusto e abilità tecnica, nei modelli che qui vi mostro uno dei componenti fondamentali è stato proprio realizzato a mano, partendo da batuffoli di lana cardata (prodotta in Italia).

Orecchini mod. Autunno n.1, collezione Ethno-Chic - Silagà Designs - All rights reserved - Vietate la riproduzione del modello e l'uso dell'immagine senza autorizzazione. Modello registrato e protetto.

La classica tecnica d'infeltrimento richiede, per chi non lo sapesse, che ci si serva di acqua bollente, di sapone e tanta forza nelle braccia e nelle mani, che dovranno restare a mollo per un bel po' di tempo ;-)
E non basta lavorare la lana fino a farla infeltrire, perché per realizzare sfere compatte ed armoniose, che possano essere utilizzate nei bijoux, occorre da un lato riuscire a lavorare il batuffolo di lana in modo tale da farlo infeltrire il più possibile per renderlo solido e, nel contempo, occorre lavorarlo con movimenti circolari, esercitando una pressione costante, per conferirgli una forma sferica e dalla superficie omogenea.


Orecchini mod. Autunno n.2, collezione Ethno-Chic - Silagà Designs - All rights reserved - Vietate la riproduzione del modello e l'uso dell'immagine senza autorizzazione. Modello registrato e protetto.
In più, dovendo produrre almeno una coppia di sfere per ogni coppia di orecchini, è necessario che la dimensione delle due sfere sia simile; e anche questo, dovendo fare tutto ad occhio, rappresenta una sfida in più per le capacità di chi produce il feltro in modo artigianale.
Naturalmente due sfere prodotte artigianalmente non potranno mai essere identiche tra loro né perfette come sicuramente risultano esserlo due sfere prodotte con tecniche industriali e quindi acquistate dai rivenditori. Ma, come ben saprete, sta proprio nella piccola imperfezione (ma che sia piccola, però, eh?) la certificazione dell'artigianalità e unicità di una creazione. Ed è proprio la lavorazione artigianale che conferisce valore aggiunto a quel che acquistate. In altri termini, se gli orecchini che vedete qui su fossero realizzati utilizzando sfere acquistate in negozio, bell'e pronte, potrebbero costare, per esempio, dieci euro; se invece sono realizzati utilizzando sfere in feltro artigianale, allora non potrebbero proprio costare meno di venti euro.
Credo sia giusto soffermarsi su certi aspetti, perché è bene sottolineare la differenza di valore che corre tra un prodotto fatto a mano, utilizzando materia prima anch'essa realizzata a mano, ed un prodotto fatto a mano, ma solo in termini di assemblaggio, in quanto la materia prima non è autoprodotta, ma  acquistata già pronta. Nel secondo caso, a parità di modello, non si può giustificare in alcun modo un prezzo maggiore né identico e neppure di poco inferiore al modello realizzato con materia prima artigianale (riproduzione riservata).


Grazia eFfe

2 commenti:

Fioredicollina ha detto...

molto belli e giusta la tua precisazione sul rapporto qualità/prezzo.
Proprio l altro giorno vidi un video che illustrava sistema di infeltrimento ad ago , tu parli invece di 'ammollo' ....c'è qualche differenza?

angelaah91 ha detto...

great blog, very inspiring
lets follow each other! just let me know and I will follow back :)

- www.angelaah91.blogspot.nl